4 commenti

  1. CCC

    Leggere è un dialogo con noi stessi, è un viaggio nel tempo e nello spazio. Tutti noi siamo un po’ Ulisse, propensi alla ricerca della conoscenza, desiderosi di costruirci la nostra Odiseea. Non è fondamentale il genere che leggiamo, ma è vitale lo spirito e la capacità di calarsi negli eventi. La felicità di leggere deve nascere dentro ognuno di noi, partendo da motivazioni e convinzioni personali e non può essere insegnata o imposta, al massimo condivisa. Complimenti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.