3 commenti

  1. se l’uomo del balcone si fosse semplicemente lanciato nel vuoto sul marciapiede mi avrebbe risolto un sacco di problemi…
    mi viene da pensare che i suoi tentativi verbali fossero per provare a cantare la canzone che ricorda la morte di Luigi Tenco :” Ciao , amore, ciao”…
    se volessi andare avanti troverei sicuramente altre strade per la storia dell’uomo del marciapiede…
    invece mi fermo e mi congratulo con Luca Billi che mi ha tenuto attaccato al video dall’inizio alla fine di questo bel racconto mentre nell’aria suonava questa armonica

    http://www.youtube.com/watch?v=eOkL0aMwZXA&feature=related

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.