Una lettera d’amore

Una lettera d’amore bisognerebbe scriverla solo alla fine di una storia, quando le parole sono da trascrivere ricopiandole dalla propria pelle impresse come migliaia di cicatrici perché ognuna di esse è stata lo strappo di un diverso sentire. Mi ricordo di come non ne volessi sapere di me, ma io non ho mai potuto smettere di cercarti. Meritare il tuo… Read more →

Il falco e la tartaruga

Non smetteva mai di seguirne i passaggi veloci nello spicchio di cielo sopra la sua casa. Anche altri volavano, ma in quel volteggiare aveva visto un diverso modo di passare sulle cose del mondo. Talvolta si era avvicinato lasciando cadere un dono per lei. Al termine di quelle vertigini non c’era mai la morte bensì un cenno di speranza. Quel… Read more →

L’imperatore di Portugallia

Di recente mi è capitato di leggere un vecchio romanzo di Selma Lagerlöf, premio Nobel per la letteratura nel 1909, pubblicato per la prima volta in Svezia nel 1914, dal titolo L’imperatore di Portugallia. La storia, ambientata nel 1800, è tanto antica quanto bella. Il protagonista del romanzo è Jan che vive in Askedalarna, Värmland (Svezia), ed è sposato con… Read more →