Un commento

  1. Non potrei essere più d’accordo:
    “l’esilio è una caratteristica intrinseca all’umano, è una condizione che porta con sé la speranza del ritorno ad una situazione beata ed originaria, una speranza nel passato”
    e anche qui:
    “Questa ricerca che deve essere compiuta, di identificare se stessi è portata avanti anche perché se completata vuol dire poter comunicare con l’altro”

    Proprio un bell’articolo grazie Antonio Melillo e grazie Filosofi per Caso!!

Rispondi a mario caramel Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.